Appello alla mobilitazione in risposta al COVID-19

Visite: 728

Data: 30 aprile 2020
Titolo Originale: Call to action in response to COVID-19
Autore: Regional Collaborating Committee on Accelerated Response to Tuberculosis, HIV and Viral Hepatitis (RCC-THV) - ospitato dal WHO Regional Office for Europe

Durante questo periodo in cui la pandemia da COVID-19 dilaga, causando la perdita di vite umane e sovvertendo i sistemi sanitari, noi - i membri del Regional Collaborating Committee on Accelerated Response to Tuberculosis, HIV and Viral Hepatitis (RCC-THV) nell’ambito dell’Ufficio Regionale Europeo dell’OMS - esprimiamo la nostra preoccupazione per le condizioni di salute e la sicurezza delle persone affette da HIV, tubercolosi (TB) ed epatiti virali. Queste popolazioni sono esposte a stigma e discriminazione e non hanno accesso a servizi sanitari di qualità, né possono contare sulla copertura delle spese sanitarie, sul sostegno sociale e sui servizi di informazione. Tutto ciò le rende ancor di più vulnerabili durante la pandemia da COVID-19.

Lanciamo un appello ai governi nazionali, ai partner del settore Sviluppo, alle agenzie delle Nazioni Unite e alla società civile affinché aumentino gli sforzi per garantire approcci basati sui diritti umani e sull’equità nel fornire informazioni, cura e sostegno sociale alle comunità più vulnerabili e alle key-population affette dalle tre patologie. Sollecitiamo i paesi e i partner a:

Seguire raccomandazioni evidence-based nella risposta al COVID-19:


Garantire il rispetto dei diritti umani, equità e dignità nella risposta al COVID-19:


Ridurre i rischi e garantire la pianificazione programmatica ed emergenziale:


Assicurare sinergie tra servizi e risorse sanitarie:


Fornire supporto psico-sociale:


Garantire la continuità dei servizi semplificati e facilmente accessibili:


Proteggere la salute e la sicurezza di chi lavora in prima linea e nelle comunità:

Sottoscritta dai membri del RCC-THV