"Is cosas càmbiant”: le cose cambiano. LILA Cagliari compie trent’anni e presenta una campagna contro lo stigma in lingua sarda  

Campagna Cagliari le cose cambianoTre lunghi decenni di lotte e d’impegno: LILA Cagliari, storica sede della LILA, taglia il traguardo dei trent’anni di attività e lo fa presentando una campagna di informazione contro lo stigma, tutta in lingua sarda, in collaborazione con l’organizzazione “Liberatzione”.

36 anni di LILA. Giupponi: "perché è importante sostenerci"

buon compleanno orizz webIl 21 gennaio è il compleanno della LILA, il compleanno di chi continua a darle vita, di chi continua a darci fiducia, di una storia lunga quanto quella della risposta all’HIV/AIDS in Italia. Siamo persone con storie e provenienze diverse, con e senza HIV; tanti e tante di noi hanno avuto bisogno della LILA e poi sono rimasti a dare una mano. Tante e tanti hanno semplicemente sentito il bisogno di sostenere una battaglia di civiltà. Da ben trentasei anni ci battiamo affinché la prevenzione sia un diritto di tutti e tutte, per la dignità e per il diritto alla cura delle persone con HIV, contro lo stigma e i pregiudizi che pregiudicano l’efficacia degli interventi socio-sanitari e che alimentano il sommerso.

Informare correttamente sull'HIV/AIDS: a Roma un corso d'aggiornamento curato da LILA

CorsoLo scorso 5 dicembre 2022 a Roma, la LILA Nazionale ha tenuto un incontro di aggiornamento e formazione dedicato alla Stampa, in collaborazione con l'Ordine Regionale dei Giornalisti del Lazio, dal titolo: “Informare sull’HIV/AIDS: la storia, le evidenze scientifiche, i dati, il linguaggio”

Giornata Mondiale per la lotta contro l’AIDS. La LILA sui dati ISS: l’Italia in ritardo su prevenzione e sommerso; troppe le diagnosi tardive. Dal LILAReport 2022 le criticità su uso del profilattico e ricorso al test.

logo LilaReport 2022EQUALIZE è lo slogan con cui UNAIDS, per questo primo dicembre, Giornata Mondiale per la lotta contro l’AIDS, chiama i governi di tutto il mondo a fare di più per combattere le disuguaglianze che frenano la sconfitta dell’AIDS. I dati resi noti dallo stesso programma ONU ci dicono, infatti che, in tutto il mondo si sta perdendo terreno rispetto ai progressi fatti, complici il COVID, le crisi internazionali, la crisi economica. Anche il nostro paese deve fare di più su prevenzione e lotta al sommerso. Lo evidenziano i dati 2021 del COA ma anche il nostro LILAreport 2022. Il rischio è di non raggiungere gli Obiettivi ONU per uno sviluppo sostenibile che prevedono anche la sconfitta dell’AIDS entro il 2030. 

WAD 2022: “EQUALIZE” - Sconfiggere le disuguaglianze per sconfiggere l’AIDS

Wad 2022 logo UNAIDS quadrato“EQUALIZE”, promuovere uguaglianza: la lotta alle disuguaglianze è il tema scelto da UNAIDS per questo primo dicembre, World AIDS Day 2022 (WAD), Giornata mondiale di lotta all’AIDS. Uno slogan ma anche una chiamata all’azione della massima urgenza se si vuole davvero sconfiggere l’AIDS entro il 2030, come previsto dagli obiettivi ONU per uno sviluppo sostenibile (SDGs).

Global Fund: si attesta a 15,7 miliardi di dollari l’esito della settima conferenza di rifinanziamento. L’Italia ha fatto la sua parte.

Global Fund 2022Il Consiglio del Global Fund per la lotta a Tubercolosi, AIDS e Malaria, riunito a Ginevra nei giorni scorsi, ha certificato l’esito della settima conferenza dei donatori per il rifinanziamento del fondo svoltasi a New York in settembre. In totale, per il prossimo triennio 2023-2026, sono stati raccolti 15,7 miliardi di dollari.

21-28 novembre 2022: European Testing Week. LILA in campo fino al 4 dicembre per ETW e per l’iniziativa: “Yes Self Test”

Testin week 2022Scatta dal 21 al 28 novembre la Settimana Europea dei Test (ETW). A promuoverla è “EuroTEST iniziative”,  inziativa di realtà impegnate nella risposta a epatiti virali, HIV e altre IST (Infezioni Sessualmente Trasmissibili).

 

Addio a Giulio Maria Corbelli, compagno di tante battaglie

Giulio CorbelliLa scomparsa di Giulio Maria Corbelli ci lascia attoniti e pieni di dolore.

La LILA rinnova le cariche: alla Presidenza Giusi Giupponi, novità anche per il Coordinamento Nazionale.

GiusiGiupponiL’Assemblea Nazionale della LILA, riunita a Roma lo scorso 5 novembre 2022, ha proceduto, con voto unanime, al rinnovo delle cariche e degli organismi dirigenti nazionali, secondo quanto previsto dal proprio statuto. Alla presidenza, dopo Massimo Oldrini che ricopriva la carica dal 2015, arriva Giusi Giupponi, già componente del Coordinamento Nazionale dal 2008 e Presidente della sede LILA di Como dal 2011.

L’Onu e le droghe: l’Italia rispetti i diritti

onu e drogheIl Comitato esprime preoccupazione per l’approccio punitivo al consumo di droghe e per l’insufficiente disponibilità di programmi di riduzione e del danno. Il Comitato raccomanda che lo Stato riveda le politiche e le leggi sulle droghe per allinearle alle norme internazionali sui diritti umani e alle migliori pratiche, e che migliori la disponibilità, l’accessibilità e la qualità degli interventi di riduzione del danno”.

EATG: è ora di includere le persone con HIV nei trial di ricerca non-HIV.

logo EATG header2Nelle scorse settimane EATG (European Aids Treatment Group) ha pubblicato un position-paper in cui chiarisce la propria posizione nel dibattito a favore dell'esclusione sistematica delle persone che vivono con l'HIV e per la loro maggiore partecipazione a studi clinici non HIV.