Lila dice

COVID19 - Situazione Ospedali

CALABRIA
Azienda Ospedaliera "Pugliese Ciaccio" - Catanzaro: sospesi esami e visite, attiva la consegna del solo piano terapeutico per il ritiro dei farmaci presso la farmacia territoriale

 

CAMPANIA
Ospedale Cotugno - Napoli: l’ambulatorio 3°- divisione Malattie Infettive è stato spostato presso l'ex ambulatorio di psichiatria. Vengono garantiti i servizi di consegna farmaci ed esami.

 

EMILIA-ROMAGNA
Policlinico Sant'Orsola-Malpighi - Bologna: mantenuti i medesimi servizi. Vista la numerosità dei pazienti seguiti, non è stata ridotta alcuna attività per i pazienti con infezione da HIV.

 

LAZIO
Policlinico Gemelli - Roma: Gli ambulatori hanno ridotto le operatività, ma sono garantite le urgenze.
1) In caso di assenza di qualsiasi sintomo la visita medica periodica e gli esami devono essere posticipati, previo nuovo appuntamento telefonico (06.30154735, dalle 12 alle 14).
2) Per comunicazioni urgenti con il proprio medico curante si prega di utilizzare le rispettive mail come di seguito elencato.
3) Per quanto riguarda il ritiro dei farmaci si prega di contattare il proprio medico curante che provvederà a inviare richiesta direttamente in farmacia, dove il paziente potrà recarsi il giorno stesso a ritirare i farmaci.
Riferimenti Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

INMI Lazzaro Spallanzani - Roma: rinviate tutte le visite di controllo periodico programmate in questo periodo delle persone con HIV che non presentano problemi di natura particolare o urgente. Vengono invece garantiti:

1. Ambulatorio per pazienti HIV naive o di primo accesso in quanto trasferiti da altri centri

2. Ambulatorio per pazienti con infezione da HIV multiresistente (MDR)

3. Ambulatorio PrEP per soggetti ad alto rischio di trasmissione di HIV

4. Ambulatorio ad accesso non programmato per pazienti HIV con problemi non differibili
5. Ambulatorio per nuovo accesso di pazienti persi al follow-up e recuperati

Policlinico Tor Vergata - Roma: Gli ambulatori hanno ridotto le operatività, rinviate le visite non urgenti. Sono invece garantite le urgenze. Consegna farmaci regolare.

Policlinico Umberto I - Roma: Gli ambulatori hanno ridotto le operatività, ma sono garantite le urgenze.
1. In caso di assenza di qualsiasi sintomo la visita medica periodica e gli esami devono essere posticipati, previo nuovo appuntamento telefonico (06.49970953, 06.49970801, 06.49973072, 06.49972044).
2. Per quanto riguarda il ritiro dei farmaci non ci sono state modifiche sulle modalità di consegna

 

LIGURIA
IRCCS AOU San Martino-IST - Genova: Sono annullate visite e prelievi.
La distribuzione farmaci della Clinica Malattie Infettive avverrà presso la distribuzione diretta della farmacia ospedaliera, situata al piano -3 del padiglione "Specialità Complesse", stesso padiglione di "Malattie Infettive", ma in una zona protetta. Gli orari di riferimento sono dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14:00 (orario continuato).

 

LOMBARDIA
Ospedale Sant’Anna - San Fermo della Battaglia (CO): al Day Hospital sono sospese le attività di screening e le visite ambulatoriali, vengono mantenuti gli appuntamenti  per gli esami e i ritiro farmaci.

Ospedale San Gerardo - Monza: sono confermati gli esami programmati, mentre i pazienti vengono contattati per valutare se spostare le visite. Il ritiro dei farmaci è confermato per il mese di marzo dalle 8.00 alle 15.30.

Ospedale San Paolo - Milano: spostati tutti gli appuntamenti programmati. Aperto il day hospital per urgenze e per ritiro foglio file F per ritirare farmaci in farmacia. Contattabili via mail o telefonicamente.

Ospedale San Raffaele - Centro San Luigi - Milano: visite ambulatoriali sospese. Il personale sanitario sta verificando le situazioni e contattando i pazienti che avevano una prenotazione e predisporrà le prescrizioni per i farmaci e per una visita successiva. Regolare la consegna di farmaci e i prelievi. Si consiglia di fare il prelievo programmato.

ASST Fatebenefratelli Sacco - Milano: sospesi gli appuntamenti programmati, mentre i prelievi programmati si effettuano presso il Poliambulatorio. Il Day Hospital è aperto per le urgenze, i medici sono contattabili via mail e telefonicamente. I fogli File F per ritirare i farmaci in farmacia sono stati lasciati alla reception degli ambulatori al padiglione 56.

ASST Papa Giovanni XXIII - Bergamo: vengono normalmente effettuati i prelievi e la distribuzione dei farmaci, per quest'ultima si consiglia il ritiro alla mattina dal lunedì al venerdì. Sono regolarmente effettuate le visite per l'inizio della ART e quelle per la terapia dell'infezione da HCV (DAA) se già in atto. Le visite di routine sono posticipate una volta verificato da parte dei medici che i risultati degli esami di controllo siano nella norma.

 

MARCHE
Ospedali Riuniti-Torrette - Ancona: sono sospesi prelievi e visite. Vengono garantite - tramite prenotazione, telefonando allo 071.5963498 - le consegne dei farmaci dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 13:00.

 

PIEMONTE
Ospedale Amedeo di Savoia - Torino e Centro Multidisciplinare per la Salute Sessuale di (Via Juvarra 19): sono garantiti i servizi di emergenza. I test al Centro Multidisciplinare per la Salute Sessuale proseguono con gli appositi colloqui pre-test, le farmacie e le visite infettivologiche proseguono le attività, mentre sono sospese le visite secondarie (come lastre, ecografie…)

 

PUGLIA
Policlinico - Bari: si sta spostando l'ambulatorio in luogo isolato. Da dopodomani (12/3) riprenderanno i prelievi e la consegna farmaci, ma le visite saranno effettuate telefonicamente.

Ospedale Vito Fazzi - Lecce: sospesa ogni attività routinaria: non è possibile effettuare i consueti controlli ambulatoriali o in day service, e sospese anche le attività di screening. Assicurate le prescrizioni delle terapie, nella consueta fascia oraria 8-9.30 dal lunedì al venerdì. 

Ospedali Riuniti - Foggia: per ora l’operatività è regolare, sia per visite che per consegna farmaci.

 

SARDEGNA
Policlinico Universitario - Cagliari: sospensione degli esami e prelievi ma nessun cambiamento per il ritiro dei farmaci.

Ospedale Santissima Trinità - Cagliari: non garantisce ugualmente al momento prelievi. La farmacia del DH non è più disponibile. I farmaci vengono dispensati solo previo appuntamento telefonico 070/6096124 presso la Farmacia Centrale.

 

SICILIA
Ospedale San Marco - Catania: attiva solo la consegna dei farmaci, mentre sono sospesi prelievi e visite. I prelievi saranno comunque garantiti se assolutamente necessari.

A.O. Garibaldi-Nesima - Catania: attiva solo la consegna delle terapie e garantite le prestazioni urgenti, ma la potrebbero esserci delle variazione.

A.O. Cannizzaro - Catania: garantite tutte le prestazioni: prelievi, visite e ritiro farmaci

ARNAS Civico - Palermo: tutte le attività di assistenza sono state mantenute al fine di garantire una corretta continuità terapeutica, Diradati, ove possibile, gli appuntamenti per le visite di controllo ed i controlli di laboratorio. è ora possibile prescrivere i farmaci antiretrovirali per 3 mesi, ovvero fino a giugno 2020. Per quanto riguarda il ricovero, tutti i Pazienti saranno eventualmente ricoverati negli altri nosocomi cittadini, in piena e stretta collaborazione con il medico che li ha in carico.

 

TOSCANA
AOU Careggi - Firenze: si effettuano solo le visite importanti, mentre è stato chiesto di ridurre le attività degli ambulatori -anche di sostegno psicologico- ai soli pazienti che abbiano situazioni preoccupanti.

Santa Maria Annunziata - Usl Toscana Centro: ambulatorio aperto per visite non differibili. Eventuali esami urgenti devono essere prescritti dal MMG ed effettuati presso i distretti. Un infermiere risponde al telefono e se richiesto dal paziente viene poi richiamato dal suo medico di fiducia.
Comunicazioni urgenti con il proprio medico curante possono essere fatte attraverso email fornita dall'infermiere che risponde al telefono.
Ritiro dei farmaci: predisposto un ritiro diretto in farmacia ospedaliera. I piani di trattamento scaduti vengono rinnovati su richiesta della Farmacia Ospedaliera, L'indicazione è di estendere di sei mesi la validità del piano di trattamento.

Malattie infettive - Usl6 - Livorno: Le attività degli ambulatori sono tutte rinviate, ma è comunque garantita la consegna dei farmaci all’interno del reparto. L’ambulatorio rimarrà aperto dalla prossima settimana per visite urgenti e consegne farmaci dalle 8.00 alle 11.00 tutti i giorni eccetto il sabato e la domenica.

AOU Senese "Le Scotte" - Siena: La farmacia dell'ospedale è aperta per il ritiro dei farmaci dalle 9 alle 16. Sono sospesi prelievi e visite. I piani terapeutici scaduti hanno valenza per altri 4 mesi e si possono presentare nel proprio ospedale di zona per ricevere i farmaci. Gli ambulatori di malattie infettive possono essere contattati dal lunedi al venerdi al numero 0577.586346 e la segreteria al numero 0577.586347. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

 

TRENTINO
Ospedale di Trento: sospesi prelievi e visite, e persone che hanno problemi saranno comunque seguite.

 

VENETO
Azienda Ospedaliera - Padova: gli ambulatori hanno ridotto le operatività, rinviate le visite non urgenti. Sono invece garantite le urgenze. Prelievi programmati confermati. Consegna farmaci regolare.

LILAReport 2019 - L'HIV/AIDS in Italia

logo LilaReport 2019Più di 10mila colloqui effettuati solo nell’ultimo anno tramite i servizi di helpline e di testing, oltre 17mila discussioni aperte su “Lilachat”, il nostro forum di discussione tra persone con HIV, 600mila accessi annui al sito (visitatori unici) e poi i dati sui questionari rivolti a quasi mille ragazzi e ragazze nel corso di interventi di prevenzione e Milano e Cagliari nelle scuole e nelle Università: sono i numeri del LILAReport2019, terza edizione del nostro annuale rapporto sull’HIV/AIDS in Italia, un’analisi basata sulla mole di contatti più consistente del panorama nazionale, riguardo questi temi.

Leggi tutto...

LILAReport 2018 - L'HIV/AIDS in Italia

logo LilaReport2018 smallTorna anche quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS, l’appuntamento con i dati sulle attività della LILA. L’obiettivo di “LILAReport2018” è quello di fornire a stampa, opinione pubblica, operatori sociali e istituzioni uno spaccato complessivo delle esigenze, delle paure e dei pregiudizi che continuano a caratterizzare il tema HIV/AIDS. Il rapporto è frutto del lavoro capillare e quotidiano svolto dalle nostre sedi e dai nostri volontari, attivi su tutto il territorio nazionale, in ambiti d’intervento per noi fondamentali quali: le attività di HelpLine per la prevenzione, l’informazione e il supporto, i servizi di test rapidi per l’HIV, le attività di prevenzione nelle scuole e nelle Università, esemplificate dal progetto "EducAIDS" di LILA Cagliari. A questi settori aggiungiamo quest’anno anche una lettura ulteriore, fornita dai dati sugli accessi al nostro sito www.lila.it e al nostro forum di discussione "Lilachat".

Leggi tutto...

Report dei servizi di Helpline e supporto LILA

pizza datiData: report annuale
Autore: Lila

I servizi di HelpLine e di supporto della LILA continuano la loro opera di informazione e sensibilizzazione rispondendo a domande di ogni tipo e confrontandosi, giornalmente, con mille richieste e mille quesiti. Risposte tese a ridurre l’ansia, a togliere dubbi, a rompere dinamiche comunicative parziali e non scientifiche che causano allarmismi e incidono pesantemente sul mantenimento dei pregiudizi che colpiscono le persone che vivono con l’HIV.
Pubblichiamo, come ogni anno, l’analisi dei contatti e delle richieste.

Leggi tutto...

PrEPariamoci! La PrEP e le sedi LILA - Formazione Nazionale 2018

Data: 13 e 14 ottobre 2018
Luogo: Centro Congressi "La Principessa" - Campora San Giovanni, Amantea (CS)

La Formazione interna della Federazione, tenutasi presso Amantea, è stata dedicata interamente al tema della PrEP, Profilassi Pre Esposizione.

La PrEP attualmente nel nostro paese è disponibile con prescrizione medica ed acquistabile dalle persone in farmacia. L’assenza di un programma nazionale supportato dal SSN di questa importante offerta di prevenzione fa sì che spesso le persone che sono interessate alla PrEP reperiscano con difficoltà le informazioni e non possano accedere gratuitamente a una serie di esami necessari nella valutazione della terapia pre esposizione.

Nel nostro lavoro di HelpLine e di offerta del test HIV le richieste su questo tema sono in aumento, provengono prevalentemente da MSM visto anche l’elevato numero di persone omo e bisessuali che si rivolgono ai nostri servizi (il 40% per i servizi di testing e 20% di HelpLine).

Leggi tutto...

LILAReport 2017

Questo report deriva dal capillare e quotidiano lavoro svolto dalle nostre sedi e dai nostri volontari su tutto il territorio nazionale con l’offerta di servizi di prevenzione e supporto gratuiti, anonimi, non giudicanti e altamente orientati all’accoglienza delle persone. Tali attività si configurano come vere e proprie “antenne sociali” rispetto alle esigenze, alle paure, ai pregiudizi che si muovono intorno al tema HIV/AIDS, facendo della LILA un osservatorio privilegiato rispetto al fenomeno oltreché un fondamentale presidio di prevenzione.
L’analisi che riportiamo è relativa, in particolare, a tre ambiti d’intervento per noi fondamentali quali l’attività di HelpLine e le attività di HIV testing svolte dalle sedi e le attività di prevenzione rivolte ai giovani esemplificate dal progetto scuole di LILA Cagliari.

Leggi tutto...

Da Liz Taylor e Rock Hudson ad oggi: non calano gli ossessionati dal virus

Liz Taylor e Rock Hudson13 gennaio 2016
di Diego Scudiero (Presidente LILA Bologna)

Nel 1985, la pubblicazione della diagnosi da Hiv da parte dell'attore americano Rock Hudson aveva scatenato il terrore in chi gli si era avvicinato. Nel 2015 un ufficio scolastico suggerisce a una bambina con Hiv di fare lezioni a distanza. La paura del virus anche in assenza di rischi non è cambiata in 30 anni, come confermano i dati dei centralini telefonici Lila.

Leggi tutto...